Parigi: il portone Avenue Rapp 29

Questo portone di una edificio riservato ad abitazioni al 29 di Avenue Rapp a Parigi è relativamente famoso (è stato premiato nel 1901 ad un concorso sulle più belle facciate di Parigi e nel 1964 è diventato monumento storico della città).


L'edificio, tipico esempio di art noveau, fu costruito nel 1900 dall'architetto Jules Lavirotte su commissione di Alexandre Bigot, un ceramista che fece della facciata una vera e propria esposizione dei suoi prodotti. Il portone di per sé magnifico, notevoli le curve che richiamano le curve delle sculture, è reso ancora più importante dalle sculture (di Joseph Theobald Sporrer, Firmin Michelet, Alfred Jean Halou e Jean-Baptiste Larrivé) che ne adornano tutto il contorno

Capri: l'ingresso al chiostro della Certosa di San Giacomo

Questa non è una porta ma una non porta. Alle spalle della foto c'è effettivamente una porta, quella della Certosa di San Giacomo a Capri, ma davanti c'è solo un'uscita, senza porta, che sfocia nel chiostro. L'edificio, costruito alla fine del Trecento, ha una storia lunghissima ed è stato convento, caserma, ospizio, prigione ed infine liceo.Attualmente ospita mostre temporanee ed il museo dedicato a Karl Wilhelm Diefenbach.


Il fascino di questo corridoio che porta alla "non porta" sul chiostro è evidentissimo. La pace che emana risulta ancor più chiaro se si pensa che la famosa piazzetta di Capri con le sue folle di turisti si trova a pochissima distanza.


Saint Helier: la porta blu dell'ex chiesa di Saint James

Una porta non particolarmente nota ma piuttosto interessante. Si tratta del portoncino di ingresso della ex chiesa di Saint James a Saint Helier sull'isola stato di Jersey. Costruita nel 1829 la chiesa è considerata un esempio dello stile architettonico "gothic revival". Lasciata a lungo abbandonata in attesa di restauro, e poi diventata centro culturale, è da qualche anno edificio protetto dello stato di Jersey perché considerata un significativo esempio della storia eccelsiastica e sociale dell'isola.

Saint James - Saint Helier - Jersey
 

Sebbene richiami molto le tipiche porte colorate inglesi ed irlandesi (diffusissime anche a Jersey) la particolarità della stessa tonalità di blu della piccola cancellata e la curiosa storia che ha trasformato l'edificio da chiesa a centro artistico, dall'abbandono al restauro, la rendono molto accattivante.

Saint James - Saint Helier - Jersey



Lexington (Kentucky): la misteriosa porta della vecchia casa di pietra

Una porta affascinante e misteriosa che sembra quasi aprirsi nel nulla o sul nulla chiudersi. E' la porta di un vecchio edifico (Stone House) nei pressi del Cardinal Hill Rehabilitation Hospital a Lexington nel Kentucky, nel cuore degli Sati Uniti.

Lexington (Kentucky): la misteriosa porta della vecchia casa di pietra

 

L'abbandono dell'edifico e le piante che hanno fagocitato la struttura rendono questa porta chiusa enigmatica ed attraente.

Colombo: una delle porte interne del Gangaramaya Temple

Una porta in fondo al di sotto delle aspettative per quello che è, probabilmente, il più importante tempio buddhista di Colombo, capitale dello Sri Lanka, il  Gangaramaya Temple o Elephant Temple.


Sebbene non sia una delle porte porte principali ma solo una di quelle interne, seppur di una certa rilevanza, che collegano gli innumerevoli e caotici locali del tempio, ha comunque un aspetto importante (forse al di là della stessa funzione che riveste) grazie ai massicci lavori a sbalzo in bronzo ed in rame che la ricoprono e, soprattutto, per l'ulteriore arricchimento del sopraporta altrettanto lavorato e maestoso.

Bologna: la porta del bagno della camera al Novotel

Una porta apparentemente anonima ma, invece, particolare ed inconsueta. E' la porta del bagno di una delle tante camere del Novotel Fiera di Bologna. Inconsueta perché è una porta a molla, come quelle dei saloon del vecchio west.

Bologna: la porta del bagno della camera al Novotel

Una porta a quadretti chiara e luminosa ma con battenti a molla. Se non altro i due battenti sono lunghi quasi fino a terra. Non posso nemmeno immaginarle come quelle dei veri saloon dei film western... corte!

Torino Caselle: l'accesso al terminal dell'aeroporto Pertini

Le porte di accesso al terminal, atrio partenze, dell'aeroporto Sandro Pertini di Torino, anzi di Caselle Torinese, non sono certo indimenticabili. Sono delle comuni porte rotanti a bussola piuttosto diffuse negli aeroporti di tutto il mondo.


E' indiscutibile che qui il valore della porta sta tutto nel nel significato che questa assume per chi la varca. Una soglia da superare per una partenza, un volo per un luogo lontano.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...